Ti trovi qui:

Home

Orchestra Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi

Orchestra Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi

Domenico Procida Presidemte
Giovanni Carlo Cuciniello Direttore Artistico
Pietro Nunziata Segretario


Al suo ventesimo anno di vita, l'Orchestra Filarmonica Salernitana "Giuseppe Verdi"  vanta un curriculum già molto ricco e prestigioso. 

Nel corso di questi anni, la direzione ed il potenziamento musicale dell'orchestra sono stati affidati a direttori del calibro di Peter Maag, Janos Acs, Nicola Luisotti, Yoram David, Daniel Lipton, Donato Renzetti, Roberto Tolomelli, Paolo Arrivabeni, Massimo Pradella, Piero Bellugi, Yves Abel, David Garforth, Ralph Weikert, Miguel Gomez Martinez, Giampaolo Bisanti, Frederic Chaslin, Antonio Pirolli, Antonino Fogliani, Kery Linn Wilson.

Celebri solisti hanno impreziosito l'attività della Filarmonica con concerti di grande livello: Massimo Quarta, Felice Cusano, Carlo Chiarappa, François Joel-Thiollier, Laura De Fusco, Michele Campanella, Marco Postinghel, Guido Corti, Paolo Restani ,Vadim Repin, Nicola Martinucci, Ghena Dimitrova, Neil Shicoff, Fiorenza Cedolins, Maria Dragoni, Katia Ricciarelli, Luciana Serra, Juan Diego Flores, Marcelo Alvarez, Sergej Levitin, Giovanni Allevi, Stefano Bollani, Zukermann Chamberplayers, Luca Vignali, Giampiero Sobrino, Paolo Guelfi, Josè Cura, Annick Massis, Roberto Aronica, Elena Mosuc.

La compagine orchestrale salernitana dal 1997 è ormai protagonista di tutte le produzioni liriche effettuate al Teatro "G. Verdi" di Salerno. Dalla prima rappresentazione (Falstaff con Rolando Panerai dir. J.Acs) sono state messe in scena Traviata, Rigoletto, il Trovatore, Aida, Macbeth, Un ballo in maschera, NabuccoCavalleria Rusticana, Pagliacci, La Bohème, Tosca, Edgar, Manon Lescaut, Turandot, Madama Butterfly, Nozze di Figaro, Don Giovanni, Norma, Carmen, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, Hänsel e Gretel, Werther, L'Elisir d'amore, Sonnambula, Lucia di Lammermoor, Vedova Allegra, Francesca da Rimini, Romeo e Giulietta
Nel 2001 ha portato in scena il balletto Romeo e Giulietta di Prokofcev, con la direzione di David Garforth e in seguito, nel corso della stagione 2004, si è particolarmente distinta nella rappresentazione de Il cappello di paglia di Firenze di Nino Rota e Vedova allegra con la regia di Gino Landi e la prestigiosa  partecipazione di Vincenzo Salemme (2008).

Grazie alla convinta determinazione dell'Amministrazione Comunale presieduta dal Sindaco Vincenzo De Luca, la Orchestra Filarmonica Salernitana "Giuseppe Verdi" ha avuto ed ha nelle fantastiche mani di Daniel Oren una guida considerata dal pubblico internazionale una delle migliori in assoluto. Ed è per merito di Daniel Oren che la "Verdi" ha potuto "lavorare" con protagonisti di altissimo valore artistico in molte produzioni liriche come Renato Bruson con un memorabile Falstaff; Dimitra Theodossiou, intensa Luisa Miller, Daniela Dessy, una delicatissima Francesca da Rimini, Fabio Armiliato, Leo Nucci, un tragico Nabucco; Hui-He, Cio-Cio-San particolarissima; e poi Marco Berti, Kristin Lewis, Nino Machaidze, Markus Werba, Celso Abelo, Tarmar Ivery.
Non ultima la preziosa e  puntuale regia di nomi eccelsi del firmamento cinematografico e televisivo: Franco Zeffirelli (Traviata, Aida), Hugo De Ana, Renzo GiacchieriGigi Proietti, Michele Mirabella, Lorenzo Amato, Riccardo Canessa, Giancarlo Del Monaco, Ivan Stefanutti, Pier Paolo Pacini, Lamberto Pugelli.

La lunga serie degli interpreti è arricchita da altre stars internazionali che si sono avvicendate sul palco del "Verdi": Quartetto di Tokio, Grigory Sokolov, Angela Hewitt, Nicolaj Luganskij, Shlomo Mintz, e Roberto Bolle, Mischa Maiskij, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Fazil Say, Matthias Rexroth, Alexei Volodin.

La  notevole crescita interpretativa, diventata  punto di riferimento nel mezzogiorno d'Italia, ha fatto in modo che la Filarmonica "Verdi" si imponesse anche a Catanzaro (Teatro Comunale), Napoli (Arena Flegrea), Isernia, Roma, e al di fuori dei confini nazionali, in particolare con tournée in Germania (Stoccarda e KesselKirchen), un'acclamata tournée in India (New Delhi e Mumbay) con Il barbiere di Siviglia di Rossini, in occasione del Vertice UE 2003, in Giappone e in Portogallo con una Carmen e una recente tournée in Francia con Turandot - regia di Yang-Zimoun.
Si è esibita, inoltre, alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, della Regina di Svezia e  dell'emerito Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, diretta da Daniel Oren, ed ultimamente in presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Le rappresentazioni liriche e concertistiche sono state pittoricamente rappresentate con una serie di quadri opere del M° Rafal Olbinskij (National Arts Club New York, the Smithsonian Institution e Library of Congress in Washington, Suntory Museum in Osaka, e altri importanti gallerie d'Europa.
 

teatro