Ti trovi qui:

Home

News

05/12/2011

Salerno, grande cast per la "Tosca" al Verdi

Corriere del mezzogiorno, 12/05/2011

In scena da stasera (ore 21) al teatro Verdi di Salerno una delle più amate opere del grande repertorio, la «Tosca» di Giacomo Puccini, rilette dal podio alla testa della Filarmonica Salernitana dal direttore artistico del Lirico, Daniel Oren che, nel nostro tempo e per i migliori palcoscenici del mondo, ha saputo come poche altre bacchette darvi forma e forza. L’appuntamento firmato nell’occasione per regia e disegno luci da Lorenzo Amato con scene e costumi di Alfredo Troisi, in replica fino a mercoledì 18, è attesissimo anche per le voci chiamate a formare il cast di un melodramma dalle tinte possenti, al limite del noir, così come scolpito dal libretto di Illica e Giacosa e dalla fonte letteraria di Victorien Sardou, in prima rappresentazione al Costanzi di Roma nell’anno 1900. Floria Tosca sarà infatti il soprano Martina Serafin, figlia d’arte nata a Vienna e già in luminosa carriera al fianco di direttori di prima grandezza quali Pappano, Ozawa, Welser-Moest, Chailly, Jurowskj. Soprano che, oltre ad aver ben rodato in curriculum alcuni dei ruoli drammatici di punta dai cataloghi di Mozart, Verdi, Wagner, Ciajkovskij, Puccini, Cilea, Giordano e Richard Strauss, nonchè Turandotper la riapertura del Petruzzelli con regia di De Simone – ha recentemente debuttato al Covent Garden interpretando appunto la Tosca diretta da Antonio Pappano dopo il successo registrato, sempre in tale ruolo, all’Opera di Roma e in  nuova produzione a firma di Franco Zeffirelli con la direzione di Gianluigi Gelmetti. Mario Cavaradossi, quindi, sarà il grande Marcelo Alavarez, tenore di eleganza e tempra rare mentre, per Scarpia, tornerà – così come voluto anche dalla recente produzione sancarliana – il mitico Renato Bruson. Completano il cast, l’Angelotti di Alessandro Guerzoni, il sagrestano di Angelo Nardinocchi, lo Spoletta di Angelo Casertano e lo Sciarrone di Carlo Striuli. Alla direzione del Coro e del Coro di voci bianche del Verdi, rispettivamente, Luigi Petrozziello e Silvana Noschese.

Paola De Simone

Corriere del mezzogiorno, 12/05/2011

 


teatro