Ti trovi qui:

Home

News

03/10/2012

NUOVA STAGIONE LIRICA AL TEATRO VERDI DI SALERNO

Dream Megazine, 10/03/12

Presentata stamane nella sala del gonfalone di Salerno la nuova stagione lirico-sinfonica del Teatro Verdi. La collega Rosanna Cancellieri, gran cerimoniere dell'incontro, si è dichiarata piena di allegria quando si trova a dover parlare di cultura ed è stata fiera di farlo proprio nel cuore del palazzo comunale alla presenza del Sindaco De Luca, tenace difensore della proposta culturale offerta dal teatro municipale cittadino. Il sindaco si è  detto soddisfatto della collaborazione instauratasi fra il Verdi e il conservatorio salernitano di musica ?Giuseppe Martucci? da cui scaturisce un progetto tutto rivolto ai giovani che porta in scena una favola lirica La luna nel pozzo scritta da Antonello Mercurio, destinata al pubblico delle scuole. De Luca ha glissato, com'è nel suo stile, sulle enormi difficoltà riguardanti l'attuale contingenza economica del paese, valorizzando le nuove sponsorizzazioni di imprenditori e banche che cominciano a credere nel progetto artistico portato avanti dal Teatro Verdi. Ha riferito inoltre di un incontro avuto con Gigi Proietti dove si è ipotizzato un laboratorio teatrale a Salerno che lancerebbe  - il cuore oltre l'ostacolo -  e identificherebbe quella S imponente del nuovo logo del comune, che tante opinioni discordanti ha attirato, nelle parole Sogno e Speranza. Al segretario artistico Marzullo la delega da parte del maestro Daniel Oren (impegnato per lavoro all'estero) della presentazione del programma. Si partirà ad aprile con il nuovo allestimento di Traviata con la regia di Enrico Stinchelli che presente in sala non ha voluto dare anticipazioni circa l'ambientazione scelta, se non quella di non distaccarsi troppo dalla tradizione con un occhio alle contaminazioni cinematografiche, ha poi descritto il metodo di Oren nel mettere insieme il cartellone che consiste nello scegliere prima i cantanti poi il regista e solo infine il titolo dell'opera. A seguire si alterneranno concerti di musica da camera e classica, alle altre opere in cartellone che sono: Les pecheurs de perles di Bizet e l'Aida di Verdi entrambe con regia di R.Canessa, Robert le diable di Meyerbeer, La Gioconda di Ponchielli con regia di M. Di Mattia, Madama Butterfly di Puccini con regia di L.Amato. L'assessore alla cultura del comune Ermanno Guerra ha dichiarato infine che la solitudine economica pesa, ma la tenacia la determinazione e la passione danno la forza per andare avanti, e la frase spot del teatro stampata sul programma è per l'appunto ?Ci muove la passione?.

http://www.dream-magazine.it/

 


teatro